ANAREAI

Il nuovo punto di riferimento per 26 razze equine e asinine italiane

Cavallo Bardigiano

ANAREAI ne gestisce il Libro Genealogico dal 1 gennaio 2022, realizzando i Programmi Genetici approvati dal MIPAAF.

Cavallo Lipizzano

ANAREAI ne gestisce il Libro Genealogico dal 1 gennaio 2022, realizzando i Programmi Genetici approvati dal MIPAAF.

Razze a Limitata Diffusione

Comprendente 17 razze equine (Cavallino di Monterufoli, Cavallino della Giara, Cavallo Appenninico, Cavallo del Catria, Cavallo del Ventasso, Cavallo Delta, Cavallo Pentro, Cavallo Romano della Maremma Laziale, Cavallo Sarcidano, Knabstrupper, Merens, Napoletano, Persano, Pony di Esperia, Salernitano, Sanfratellano, Tolfetano) e 7 razze asinine (Asino dell'Amiata, Asino dell'Asinara, Asino Pantesco, Asino Ragusano, Asino Romagnolo, Asino Sardo, Asino Viterbese). ANAREAI ne gestisce il Libro Genealogico dal 1 gennaio 2022, realizzando i Programmi Genetici approvati dal MIPAAF.

Convocazioni Assemblea Generale e Comitati di Razza

Trovate tutta la documentazione nella sezione L'Associazione alle voci:
  • Convocazione Assemblea Generale 2022
  • Comitati di Razza 2022

ANAREAI a Fieragricola 2022

Atteso ritorno della rassegna biennale dedicata al settore primario: un’edizione nel segno della “transizione”, a Verona da mercoledì 2 a sabato 5 marzo 2022. Vetrina delle razze e specie allevate in Italia, al Padiglione 10; giornata inaugurale con la Gara di valutazione morfologica tra studenti degli Istituti Agrari. Convegno nella mattinata di venerdì 4 marzo sulla valorizzazione della sostenibilità in zootecnia.

La partecipazione dell’Associazione Nazionale Allevatori delle Razze Equine ed Asinine Italiane ANAREAI alla 115esima edizione della “Fieragricola” di Verona – da mercoledì 2 a sabato 5 marzo prossimi - rappresenta una conferma nel segno della ripartenza, nonostante gli ultimi terribili avvenimenti internazionali e dopo oltre due anni condizionati dall’emergenza pandemica.

È attesa con grande passione dal comparto agricolo e zootecnico la “Fieragricola” di Verona, in un “format” quest’anno che vedrà al centro i temi della sostenibilità – economica, sociale ed ambientale – dell’attività di allevamento, la cura ed il benessere degli animali, l’attenzione alla formazione dei tecnici e dei giovani futuri allevatori, le risposte ai cittadini-consumatori sulle garanzie di qualità e salubrità delle nostre produzioni agro-zootecniche, i progressi in campo selettivo e genomico delle razze italiane e la tutela della ricca biodiversità animale del nostro Paese.

A Verona, tra gli appuntamenti in programma nel Padiglione 10 Italialleva, vi è la tradizionale Rassegna tecnico-divulgativa delle specie e razze allevate in Italia, che si affianca ai grandi concorsi morfologici riservati alle principali razze dei bovini da latte, esponendo le principali razze equine ed asinine italiane. Per ANAREAI saranno esposti soggetti iscritti ai LG delle razze Bardigiana, Murgese e del Catria, presentati 2 volte al giorno nel Ring B del Padiglione 10.